Legge di Stabilita 2021, confermato il credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi

Legge di Stabilita 2021, confermato il credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi

LEGGE DI STABILITA’ 2021: CONFERMATO IL CREDITO D’ IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI

 

La legge si stabilità ha confermato per il 2021, il credito d’ imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi per le imprese e i professionisti.

          Il credito d’ imposta spetta a tutte le imprese residenti nel territorio dello stato, indipendentemente dalla forma giuridica.
La nuova versione del credito d’ imposta  sui beni materiali ” industria 4.0″,  fino al 31/12/2021 la detrazione ammonta al 50% del costo del bene, mentre per il 2022 si ridurrà al 40% . Per i beni immateriali “industria 4.0” invece, il beneficio fiscale è del 20%.

Quali beni rientrano nel piano Industria 4.0 ?

FRESATORI, STAMPANTI 3D, SCANNER DA BANCO, SCANNER INTRAORALE, SOFTWARE CAD, RADIOLOGIA 3D, RADIOLOGIA 2D, IMAGING DIAGNOSTICO, SCANNER AI FOSFORI, LASER, RIUNITI DENTALI ED AUTOCLAVI.

Quali sono le differenze del credito d’ imposta tra le imprese e i professionisti:

PER LE SOCIETA’:    Beni piano industria 4.0

  • Beni materiali detrazione del 50%
  • Beni immateriali detrazioni del 20%
  • Periodo detraibilità 3 anni

Beni NON piano industria 4.0

  • Detrazione 10 %
  • Periodo detraibilità 1 anno

PER I PROFESSIONISTI:

  • Detrazione 10%
  • Periodo detraibilità 1 anno
X